mercoledì 14 luglio 2010

di passaggio

eccoci qua
al fresco di una pineta, a roma.
siamo tornati dalle vacanze domenica, ma ripartiamo presto per andare dai nonni in campagna.
però vorrei aggiornare perché le tre settimane al mare sono state ricche, ricche di eventi, vita, amore, progetti, dialoghi, evoluzioni, lacrime, scelte, leggerezza, cicale.
siamo stati in salento, la mia terra, quella rossa che appare dietro i muretti a secco che ospitano lucertole poltrone e che spesso sono ombreggiati da ulivi centenari.
mi fa sempre un certo effetto arrivare in auto giù in puglia. sei in macchina, nella tua capsula ovattata che sfida la calura: curve, gallerie e poi, a un certo punto, quando sei stanco, vorresti sgranchirti le gambe e ti assale quella leggera nausea da strade scomode, arriva lui, nella sua immensità azzurra. e sta lì, a braccia aperte, ad accoglierti, il mare.
e io mi commuovo sempre e penso che per andar via basta non voltarsi indietro, ma per tornare ci vuole tanto coraggio, perché tutto quello che hai chiuso nei bauli in soffitta sta lì ad aspettarti.

comunque la prima settimana è stata difficile. momo era malconcio per il virus intestinale che aveva preso prima di partire, poi, guarito, ha pensato bene di attaccarlo al suo babbo. e poi siccome la mamma era invidiosa: be' sì, anch'io con febbre a 39 e vomito.

ma poi è arrivato il grande giorno: il primo compleanno di momo!
io ho iniziato a frignare dalle 6 di mattina, poi sono arrivati ZiaPolly, i miei nonnini e i miei genitori. insomma: quattro generazioni per festeggiare il mio principino.



questa torta è stato un meraviglioso regalo che ci ha fatto ZiaPatty!!!
grazie ancora!!!
momo ha scartato tanti regali, ma quello che gli è piaciuto di più è stata la scatola d'imballaggio di uno di quelli (!!!)

superato quel giorno, da un lato magico e gioioso, dall'altro per me molto faticoso perché pensavo a quel giorno di un anno fa che non è stato molto facile, è andato tutto liscio.
tanto mare, sabbia dappertutto, giochi nuovi, libertà e grandi progressi. tornerò a scrivere del cibo, dell'allattamento e di altre piccole sfide quotidiane, ma il mio tempo è scaduto e chiudo con questa letterina per momo.

mio piccolo momo,
hai iniziato a camminare, anche se sarebbe meglio dire che hai iniziato a correre e schiantarti per terra.
è stato un momento di profonda riflessione assistere a queste tue conquiste: la tua caparbia, ma anche i tuoi tentativi falliti e la tua capacità di rialzarti, la tua leggerezza nell'affrontare le cadute e la tua determinazione sorda ai miei richiami quando fissi un obbiettivo e lo rincorri. la tua gioia pura nella conquista dell'equilibrio, e la tua concentrazione in quella ricerca. la tua fatica talvolta e le tue richieste d'aiuto tirando il lembo di un vestito.
adesso cammini.
stai sulle tue gambe.
e io, ogni tanto, posso stare seduta a guardarti andare via, lontano da me.
posso restare a distanza mentre tu cerchi qualcosa che puoi raggiungere da solo.
e da lì, da quel posticino che mi ritaglio per osservarti e star pronta a proteggerti, ti vedo davvero per quello che sei diventato.
un ometto con l'andatura di un pinguino che non si volta indietro, proprio come vorrei essere io.
un bimbo che porta con sé un giochino stretto in una manina e parte per esplorare l'intorno, ridendo tra sé e sé, certo di fare qualcosa di pazzarello.
mio piccolo momo
la tua mamma non pensava di poterti amare più di quando ti ha stretto tra le braccia la prima volta, ma vivere quest'anno con te mi ha fatto scoprire che le mamme sbagliano tanto. e io non sono un'eccezione.

19 commenti:

Alem ha detto...

tanti auguri al tuo piccoletto!!!
la torta è bellissima!! :)

MammaMaggie ha detto...

Bellissimo Momo! Ti invidio molto le vacanze in Salento, noi siamo riusciti a fare solo qualche giorno all'Elba per via del lavoro. In compenso SB si è beccato il raffreddore a furia di sudare... Un bacione, a presto

ValeFulminata ha detto...

Tantissimi auguri al piccolo per il suo primo fantastico compleanno =)
E... sì, la tua lettera mi ha commossa, forse perchè sono le stesse parole che penso mentre il mio Vandalo si aggira di qua e di là, col suo sederotto avvolto dal pannolino, correndo dietro alla gatta. SIGH!

Cocchina ha detto...

Auguri Momo!
Io trovo meraviglioso ogni loro slancio di autonomia, ogni volta che c'è sento che sta andando tutto bene, che sto facendo la cosa giusta, per loro, ma anche per me!

simplymamma ha detto...

la puglia... è vero...è bellissima, non la cambierei con nessuna regione al mondo. forse non c'è lavoro, non c'è tutto quello altre zone dell'italia possono offrirti, ma come dici tu il rosso fuoco della terra, il verde degli ulivi e quell'azzurro intenso del mare: no non ci saprei vivere senza. cara caia ti leggo da molto tempo ma non avevo capito fossi pugliese. auguri al tuo piccolo.

Nuvole ha detto...

bentornati!
io tra qualche giorno parto per il salento, ti do il cambio! il mio compagno è di quelle parti, fortunella che non sono altro...

sai che a volte mi struggo al pensiero di quando mio figlio sarà anche solo appena più grande di adesso...poi leggo i blog come il tuo e mi dico che no, la tenerezza non diminuisce ma cambia, si evolve, cresce!

Nuvole ha detto...

bentornati!
io tra qualche giorno parto per il salento, ti do il cambio! il mio compagno è di quelle parti, fortunella che non sono altro...

sai che a volte mi struggo al pensiero di quando mio figlio sarà anche solo appena più grande di adesso...poi leggo i blog come il tuo e mi dico che no, la tenerezza non diminuisce ma cambia, si evolve, cresce!

papex ha detto...

auguri Momo, anche lui mezzo salentino...mi sono chiesto per mezz'ora di che gallerie stavi parlando, per chi arriva da milano non ci sono gallerie e il mare appare gia' a cesena, la strada e' facile dirtta e bellissima sopratutto dalle marche alla daunia. Con la piccola noi la spezziamo in due fermandoci a volte verso pesaro a volte verso termoli cosi' il viaggio diventa anche UN VIAGGIO,...con i bimbi le cose si trasformano vedi le citta' alla mattina presto, ti fermi piu' spesso, non devi arrivare prima possbilie e sfruttare al massimo il tuo tempo, basta solo trascorrere il tempo...a me sembra ogni giorno piu' grande, soprattuo quando gattonando veloce si allontana da me e poi mi aspetta, oppure mi segue e mi si aggrappa. RUN MOMO RUN!!!

papex ha detto...

auguri Momo, anche lui mezzo salentino...mi sono chiesto per mezz'ora di che gallerie stavi parlando, per chi arriva da milano non ci sono gallerie e il mare appare gia' a cesena, la strada e' facile dirtta e bellissima sopratutto dalle marche alla daunia. Con la piccola noi la spezziamo in due fermandoci a volte verso pesaro a volte verso termoli cosi' il viaggio diventa anche UN VIAGGIO,...con i bimbi le cose si trasformano vedi le citta' alla mattina presto, ti fermi piu' spesso, non devi arrivare prima possbilie e sfruttare al massimo il tuo tempo, basta solo trascorrere il tempo...a me sembra ogni giorno piu' grande, soprattuo quando gattonando veloce si allontana da me e poi mi aspetta, oppure mi segue e mi si aggrappa. RUN MOMO RUN!!!

kosenrufu mama ha detto...

buon compleanno momo!!!! un tesoro il primo compleanno, lacrime a fiumi!!!
sono così dolci con la prima candelina che non capiscono cosa succede eccetto che tutti sono li per lui!

Marlene ha detto...

Buon compleanno Momo. Hai una mamma fantastica e un giorno quando sarai un pò piu grande e leggerai queste righe scoprirai di quanto amore ci puo essere nel cuore di una mamma. Solo spesso non è facile tirarlo fuori ma la tua mamma è bravissima. Complimenti caia.

PaolaFrancy ha detto...

buon compleanno!!!
non ti senti anche tu come se incominciassi ora a camminare, come momo?
paola

p.s. e menomale che non sei un' eccezione ...

Ilaria ha detto...

Auguri Momo e auguri Caia!!
Non sapevo che fossi salentina. E non mi ricordo se ti ho detto che da un po' sono diventata un po' foggiana. Quindi ecco, penso di passare dalla Puglia molto più spesso ;)
Baci

Cocchina ha detto...

e poi volevo anche dirti di passare da me, quando puoi, c'è un pensiero per te!

Anonimo ha detto...

Infinti auguri a Momo e alla sua dolc mamma.

mammasidiventa.ilcannocchiale.it

rosa ha detto...

mi piace passare di qua a leggere 'come butta'. mi piace perchè anche io ho una bimbetta (11 mesi) e confrontarsi con altre mamme è una terapia irrinunciabile.
ti ho sentita molto appesantita talvolta; mi fa piacere ora leggerti più fresca. Per te, per momo, per il babbo di momo. per la tua famiglia insomma.
bacidanni

Twins(bi)mamma ha detto...

bellissima foto...e dolce soprattutto... buon proseguimento di vacanze...le mie devono ancora iniziare purtroppo...

Simo ha detto...

Ma che bello momo e il suo pesciolone!

Serena ha detto...

Ciao Caia... ci manchi un sacco...
baci infiniti