giovedì 19 febbraio 2009

vacanze romane

sono stata un po' latitante, ma sono giustificata.
dopo sei mesi e mezzo sono tornata in italia. me la son passata a frignare per gran parte dela viaggio di arrivo, tanta l'emozione, tanta la gioia e poi c'è stata una festa a sorpresa (grazie SaggiaCognataGiàMamma!!!), la NipotinaTuttaDaRiscoprire, poi incontri, telefonate, la febbre a 39° del MaritoMoribondo, i NonniRomani, le cose buone da mangiare, i tè con le amiche, una carezzina alla pancia, ma quando tornate?, ma il sesso?, e dove nascerà?, la retata in libreria, il vecchietto della salumeria di sotto, i vicini, welcome back, le notti insonni, ma dove stavano i contenitori per congelare?, e i bicchieri?, le scarpe lasciate a new york, i vecchi colleghi calorosi, quattro piani di scale a piedi, piazza della repubblica e via nazionale da mozzafiato, il cortile di casa antico e nostalgico, le foto sul frigo, il lettone nostro, tutti che dicono che freddo e io in trench sto benissimo forgiata su ben altre temperature, flash su flash e adesso qualcosa sfugge, e poi...

lunedì sera...

abbiamo compiuto 19 settimane e...

per la prima volta pappalupino mi ha bussato nella pancia. ero nel nostro letto. quello matrimoniale. e avevo una mano posata sulla pancia. e lì, senza preavviso, come la cosa più naturale del mondo, un TUM. ho chiamato subito il MaritoMoribondo, ma tra i suoi scarsi riflessi dovuti alle alte temperature raggiunte e la nota irripetibilità dei grandi gesti, per quella sera non c'è stato più niente da fare.
quella successiva invece pappalupino si è concesso e quando ho iniziato a sentire un po' di friccichi ho giocato d'anticipo e ho piazzato la mano del MaritoSullaViaDellaGuarigione sulla pancia e dopo un po' mi ha assestato una bella botta sotto il tocco incredulo del suo papà.
ora, i tempi son questi, non voglio forzare le coincidenze, ma poteva farsi sentire tre giorni prima o fra una settimana. voleva dirci qualcosa se ha iniziato a darsi una mossa proprio in questo paese, in questa città, in questo letto, in questo momento?
CuoreDiMamma (che sarei io) dice che ha sentito la sua casa.

si può discutere un'asserzione del genere?

4 commenti:

Trilly ha detto...

oooh che dolcezza il piccolo pappalupino che si fa sentire!! forse Roma gli piace particolarmente, ma io credo che apprezzerà anche l'ubicazione new-yorkese!;-)
un saluto
Trilly

Mammafelice ha detto...

Che cosa romantica... è davvero molto bello!

EricaML ha detto...

anche i miei bimbi li ho sentiti per la prima volta 19 settimne!!Che bello è sentirli.!

passodoppio ha detto...

Ehi! Siamo quasi alla stessa settimana (io 17)1!! Allora vuol dire che fra un pò magari anch'io li sentirò....:-)