venerdì 22 maggio 2009

Parliamo di... pannolini!!!

nonostante la mia verve last minute un'altra questione che sta fagocitando i miei pensieri e le mie ore online con frenetiche ricerche è quella dei pannolini.
purtroppo la cosa mi sta procurando i soliti sguardi smarriti e persi nell'etere via skype di NonnaPapera nonché il plateale dissenso (misto a un malcelato disgusto) di ZiaPolly. e vogliamo parlare della partecipazione del MaritoProdigo che mentre io parlo è evidente dal suo viso contratto che pensi soltanto a come poter schivare il contatto con tutte le eventuali materie organiche che un pannolino potrà contenere?
ma veniamo al dunque. di cosa sono fatti i pannolini? di che materiale? e cosa viene utilizzato per sbiancarli? e cosa viene messo, sotto forma di gel, affiché siano assorbenti? al riguardo l'informazione è piuttosto fumosa, ragion per cui, se non mi verrebbe in mente mai e poi mai di far indossare al mio piccino un body sintetico, o pitturare la sua stanzetta con materiali tossici o di dubbia provenienza, con che cuore non garantirgli il meglio proprio a contatto con le parti più intime, delicate e vulnerabili???
ragion per cui mi son messa a cercare dei pannolini non sbiancati, biodegradabili etc etc e sono arrivata a dei pannolini che sicuramente rispettano queste mie esigenze, ma sono anche cari arrabbiati...
insomma, la faccio breve... quello su cui sto meditando...
un po' tra me e me...

e...


un po'... ad alta voce...


...



sono...


...



i pannolini lavabili.


parlandone su un forum si sono sollevati mari e monti. che poi vorrei capire per quale motivo le mamme difendano le proprie scelte più o meno ragionate, più o meno etiche, più o meno discutibili, come fossero questioni di vita o di morte. io non giudico nessuno, non entro nelle tasche, nelle case e nelle abitudini di nessuno. esprimo la mia opinione, le mie riflessioni in merito e porto la mia esperienza. magari mi aspetto di sentire l'esperienza degli altri in merito, ma SENZA GIUDIZIO. mica devo convincere nessuno...
comunque un altro motivo a favore di questi pannolini è che, da esperienze lette in rete, sarebbe più semplice spannolinare i bambini prima. sembra che il fatto di avere un'inferiore assorbenza aiuti i bambini a comprendere meglio l'effetto dei loro stimoli, quindi a comunicarli, quindi per i genitori aiutarli nel cammino verso l'autonomia del vasino/water.

risultati ad oggi:
  • NonnaPapera ha finto un disturbo di linea e/o connessione e ancora non l'ho risentita;
  • nelle ultime immagini skype ho potuto vedere soltanto ZiaPolly che scuoteva la testa con una nuvoletta in grassetto che citava più o meno questo: "scambio nella culla... questa non può essere mia sorella...";
  • il MaritoProdigo sembra favorevole, ma ancora non ha capito dove si buttano questi pannolini...

20 commenti:

Trasparelena ha detto...

l'idea dei pannolini lavabili è lodevole, e conosco anche una ragazza che per il suo bimbo li usa. Però ehm, io al pensiero di gestire il lavaggio/asciugaggio dei suddetti avevo crisi di ansia, e pure senza quelli ho completamente sderenato la lavatrice quando il Mostro aveva 9 mesi... insomma, non ce l'avrei proprio fatta.

Kyrhy ha detto...

Ciau!

Se ne fà un gran parlare di pannolini lavabili e alla fine (ok ok, ci vuole un pò di stomaco) sono quelli:
*più economici
*più sicuri ( cotone, spugna di cotone e quella specie di incerata) e meno irritanti
*che permettono ai pargoli di toglierlo prima e di imparare prima il controllo degli sfinteri
*non è inquinante quanto quelli biodegradabili, figurarsi quelli "di plastica"

Però bisogna pure trovare stoffa impermeabile, se lo sbagli il pupo diviene un colabrodo e il lavaggio non è il più facile.

Mah, sappi che chi è avvezzo a giudicare lo fa sempre...non te la prendere più di tanto :D

Kyrhy ha detto...

Ah, scusa la lungaggine, ti seguo da un pò e ti dico che sei bellissima :D

Maria Chiara ha detto...

il mio maritopreferito, nonostante non abbia ancora nessun erede in viaggio, è andato a informarsi sulla rete tempo fa e...ha iniziato a farmi il lavaggio del cervello. pare -x ora mi sono limitata a sentire i suoi riassunti- che sia molto meglio, come dici anche tu, e nemmeno così diciamo schifoso. la velina sporca si getta con tutt l'eventuale malloppo e buona notte, mentre il resto è ovviamene da lavare...
facci sapere come continuano le tue ricerche e cosa deciderete al momento clou!
baci

S@R@ ha detto...

anche io ci ho pensato magari nn da subito

http://www.pannolinilavabili.info/

http://www.mammaangelina.it/

e ho notato anche io quello che hai notato tu in rete... :P io lavorando in un asilo nido ti confesso che se portassero tutti i pannolini lavabili sclererei :P

caia coconi ha detto...

@trasparelena è quello che preoccupa anche me... vorrei solo capire se anche quella è un'abitudine che diventerà routine indolore, o resterà una croce fino allo spannolinamento...

@kyrhy grazie del resoconto ;) in effetti la sintesi non è un mio dono... hehehe

@mariachiara vi terròaggiornati, s'intende!!!

@sara grazie dei link, ce li avevo anch'io :D ovviamente dalla parte degli educatori al nido capisco la doccia fredda, ma per ora non so neanche quando ce lo porterò al nido... i tuoi colleghi sono risparmiati per ora ;)
piuttosto dovrò informarmi... che se alla materna non li accettano coi pannolini, magari non li accettano al nido col lavabile... indagherò...

2Gemelle ha detto...

noi ci avevamo pensato, ne avevamo anche quasi comprati un paio da provare.
il problema nel ns caso era il doppio lavaggio, essendo 2 gemelle... alla fine siamo andati su quelli usa-e-getta anche se... ci resta il tarlo di quell'esperienza non provata...

Improvvisamente in quattro ha detto...

Anche io mi ero informata... ma è rimasto lì, trra i buoni propositi... se riesi aa gestirti, è una gran bella cosa anche perchè non inquinano. Io, vedendo come è andata, quanto sono incasinata e quante lavatrici faccio già normalmente... non avrei potuto farcela!!!

caia coconi ha detto...

@luca, be' mi immagino... immagino che con i gemelli le questioni pratiche e "funzionali" come direbbe mio marito sono prioritarie!!! se aspettazzi due momi probabilmente non ci starei neanche pensando...
cmq potete semprte provarci col prossimo ;)

Federica ha detto...

ciao Caia,
io uso i lavabili da quando Giacomo aveva 7 mesi e per me è stato più facile di quel che credevo, si tratta solo di fare qualche lavatrice in più. però per mia esperienza ti dico che in effetti incominciare ad usarli da subito appena nati è dura perchè è vero che la cacca rimane nella veletta e poi la getti ma finchè bevono solo latte la loro non è cacca è una cosaliquida che col cavolo che ti sta nella veletta... ed allora tutte le volte ti tocca smacchiare il pannolo a mano! non so.. c'è chi li usa da subito, io non ce l'ho fatta ma adesso invece sobo contentissima.
E ti dico che anche se ci credo molto, non ho mai cercato di convincere nessuno ad usarli ma ho 4 amiche che solo vedendoli sul mio bimbo e guardando come si usano si sono convinte a comprarli anche loro.
molte info io le ho trovate sul forum di www.ecobaby.it
però se ti serve sapere qualche info in più sulla mia esperienza sono qui.
scusa la lungaggine... ;-)

caia coconi ha detto...

@improvvisamenteinquattro vale quello che ho detto a luca... con due è veramente chiedere troppo a se stessi!!! ;)

@federica, spero che tornarai a trovarmi, perché non riesco ad accedere al tuo profilo per venire io da te... abbiamo un giacomo tutt'e due!!! anche il mio si chiamerà ufficialemnte giacomo!
comunque grazie per i consigli! e se ripassi: di quanti pannolini hai bisogno per "partire"?
e che marca usi? grazie

rikaformica@gmail.com ha detto...

rieccomi caia!
devo aver sbagliato qualcosa nelle opzioni dei commenti. non riesci a venire da me semplicemente perchè non ho un blog! ma credevo rimanesse la mail. scusa...
io per partire ne avevo presi 9 ma sono pochi e visto che non voglio fare lavatrici tutti i giorni ma ogni 2 o 3 adesso mi sono assestata su 18 pannolini che uso sempre.
io ne avevo presi di varie marche per provare con quale mi trovavo meglio (e ti consiglio di fare così perchè in base anche a come sono i bimbi e alla loro crescita c'è chi si trova meglio con alcuni e chi con altri) ma ne ho 2 di un tipo con cui non mi trovo proprio e non uso mai.
Io ho BABY KANGAS, HAPPY HEINI'S e BUM GENIUS ma quelli con cui io personalmente mi trovo meglio sono i primi.

Federica ha detto...

Ah.. rikaformica sono io eh... Federica.
non ce la posso fare!!!
e meno male che non ho 2 gemelli!!!

passodoppio ha detto...

Al consultorio è presente una mamma di ben tre bambini (due gemelli) che usa i pannolini lavabili. Ed il marito lavora fuori città! Ma come fa??
I pannolini lavabili hanno degli indubbi vantaggi, tra cui il costo decisamente inferiore sulla lunga distanza (ed io penso che anche comprare e buttare pannolini in continuazione sia uno stress...). Ovvio che sta alla persona misurare le proprie forze. Sarebbe bello poter porvare prima, per vedere.
In Nord Europa gli asili nido sono in convenzione con le lavanderie, che ritirano e consegnano i pannolini puliti.
Valuta tu. Io se avessi un figlio unico, proverei senza esitazione.

elena ha detto...

Io li uso da quando il mio bimbo aveva 1 mese e sono contenta. Non sono così complessi da gestire e basta ricordarsi di cambiarlo più spesso (il pianto che non riesco a capire è quello del pannolino bagnato mentre prima con gli usa e getta stava pieno come un uovo e non si lamentava) e fare qualche lavatrice in più. Per lavarli uso il bicarbonato e vengono puliti anche a 40°. Tutta la mappazza resta nella velina che getti nel wc, il resto anche se magari è sporco basta sciacquarlo con acqua e bon. Io li consiglio per evidenti motivi ecologici e anche perchè il mio pupo, a differenza degli altri bimbi che conosco, non è minimamente arrossato, e non usiamo creme di nessun genere... Ci sarà un motivo...

S@R@ ha detto...

ma in alcuni nidi...pochi a dire il vero, nel milanese, li accettano ad esempio :P

Mamma Imperfetta ha detto...

Ammetto di:

- avere svezzato biologico
- avere preparato omogenizzati fatti in casa
- avere dipinto la stanza con costosissime vernici atossiche
- leggere scrupolosamente le etichette

MA

ammetto di non aver manco per un istante pensato ai pannolini lavabili.

Dato che Matteo (5 anni) ancora lo porta di notte e Niccolò (3 anni) ancora lo porta di giorno...a quest'ora sarei ricoverata in diagnosi e cura. :D

Tutta la mia ammirazione sincera a chi ci riesce. Tienici informate.

PS: le dinamiche dei forum sono le stesse OVUNQUE. Per carità.

arianna ha detto...

Ciao ^_^

Non mi metto a parlare di lavabili se no faccio notte visto che sono un'utilizzatrice esclusiva di lavabili e referente del gruppo Non Solo Ciripà (quelli di www.pannolinilavabili.info), ma ti do la mia totale disponibilità per tutte le info di cui avrai bisogno!! Senza ovviamente opprimerti con le mie opinioni ;-) scrivimi pure quando vuoi! arianna@pannolinilavabili.info

arianna ^_^

Anonimo ha detto...

ciao cara!
non posso non partecipare.
una mia cara amica richiese espressamente una 30 di pannolini lavabili come regalo per il suo secondo figlio......
mi ricordo che anche in quell'occasione ci ripensava in continuazione....lei era, è, tenace....molto.....ma li ha usati solo i primi 2 mesi.......però continua a consigliarli...ah, fa l'ostetrica.
ornella

caia coconi ha detto...

@federica grazie! ti contatterò sicuramente al bisogno ;)
@passodoppio a dire il vero qui a ny ci sono anche dele convenzioni per famiglie. vengono a prendere i pannolini a domicilio e te li riconsegnano. a costi veramente modici. ma a roma portarli in lavanderia... te lo immagini???
@elena... se volessi chiederti qualche info in più dove ti trovo??? anche il tuo profilo credo sia bloccato
@silvia credo proprio che dovrò aspettare anche il parere di momo prima di decidere... credo che sia quello che farà pendere la decisione da una parte in maniera decisiva!!!
@arianna segue mail!!! :D
@ornella grazie del contributo ;) ma allora mi leggi!!! bacio