giovedì 18 novembre 2010

Mio piccolo Momo

mio piccolo momo
dolce pagnotta calda e profumata di nanna
lo sai che sei diventato grande?
capisci un sacco di cose e mi insegni un sacco di cose.
oggi per esempio ho scoperto che oltre alla fatica ci si diverte un sacco a giocare con te.
e mi hai insegnato anche che non è vero che sei capriccioso quando hai la febbre, anzi, sei più docile e coccolone.
oggi, mi hai stretto forte in un abbraccio moccioloso e mi sembrava che era una vita che non ci abbracciavamo così.
oggi abbiamo già giocato con le macchinine, col trenino, con gli animali di peluches, con le costruzioni e non le carte. abbiamo messo a posto le pentole nel loro cassettone e le abbiamo anche ritirate fuori e impilate. e mi hai insegnato che aspettando con pazienza, in silenzio, tu sei capace da solo di capire la grandezza delle pentole e come poterle mettere una dentro l'altra. non solo, mi hai insegnato che dandoti il tempo riesci anche a trovare tutti i coperchi giusti. mi hai insegnato che devo lasciarti sbagliare e tu arrivi alla conclusione allegro e soddisfatto. e senza intoppi. e senza rabbia. e senza pianti incomprensibili.
oggi, amore mio, mi hai fatto scoprire una musica che non ascoltavo da tempo, perché nella marea dei cd in disordine, hai cercato a lungo e alla fine ne hai tratto uno, che hai inserito e fatto partire. era una musica che mi ricorda i tuoi primi mesi e l'abbiamo ballata insieme, questa volta tu mi trascinavi in una girandola di risate, non ero più io a sorreggerti in braccio.
amore mio, oggi mi sembra che tu sia diventato grande all'improvviso e che capisca tutto quello che ti dico. quando ti chiedo di portarmi una scatola, o di mettere a posto un barattolo, o ancora di raccolgiere qualcosa da sotto il tavolo. tu parti per queste avventure, insignito di grande onore e torni vittorioso, con lo sguardo fiero e il petto in fuori, le braccia cariche di un oggetto che mi restituisci con spavalderia e orgoglio.
ma oltre tutto questo che un po' lo sapevo, oggi, mio piccolo momo, mi hai insegnato qualcosa di ancora più importante.
oggi mi hai insegnato che sei un bimbo come non immaginavo potessi essere, non di più, ma diverso. eppure a tratti, in qualche breve istante, quando per esempio siamo seduti sul tappeto e tu sei accovacciato fra le mie ginocchia a indicare con il ditino gli orsetti che fanno merenda e mi dici: pappa, mammalà (marmellata), io penso che era questo che mi immaginavo quando sognavo di avere un figlio. proprio questa immagine qui. e per amarti accoglierti come meriti devo solo ascoltarti.
e poi mi hai insegnato che questa felicità me la regali senza prezzo. che tutta la fatica, a volte, veramente scompare. e sento solo l'amore, lo tocco, e lo annuso mentre ti addormenti al mio seno.
la tua mamma, imperfetta e felice


questo post partecipa al blogstorming di genitoricrescono.

8 commenti:

rocciajubba ha detto...

Che dolcezza. E' vero, ci sorprendono tanto. Crescono in fretta e mantengono per fortuna un po' della coccolosità dei neonati in mezzo a gesti "grandi" che ci sciolgono il cuore di meraviglia.

Melie° ha detto...

ho letto con calma, ma tutto d'un fiato e non lo nascondo, mi è scesa una lacrima...è una lettea dolcissima...

bismama 2.0 ha detto...

Che bello...
Ah...un sospiro. La mia storia è stata un filino diversa. anche io ho partecipato al blogstorming.

MammaMaggie ha detto...

Ieri Superbaby ha visto con me (per sbaglio, confesso, stavo cercando gli aristogatti) su youtube un video dell'esecuzione dei brandeburghesi. La videocamera inquadrava il violinista. E il mio bimbo, rapito, ha cominciato a muovere il braccio destro esattamente come il musicista, ridendo da matti per la gioia della melodia. Ecco, mi è venuta una lacrimuccia. Come stamattina quando ho letto questo post, che è bellissimo. Un abbraccio.

MammaPolpetta ha detto...

Questa lettera è zucchero filato...mi sono commossa e non credo sia colpa degli ormoni pazzi!

mammamicia ha detto...

bellissimo, siete splendidi!
baci... inevitabilmente con lacrime

mammamicia ha detto...

bellissimo, siete splendidi!
baci... inevitabilmente con lacrime

MadreCreativa ha detto...

Commovente e dolcissimo....