martedì 6 ottobre 2009

Parliamo di... pannolini!!! -- 2, i lavabili

incipit
tutto iniziò così...
poi premetto che quando siamo tornati dall'ospedale momo aveva già un'irritazione sul culetto che era andata via con cremina alla calendula e l'utilizzo dei pannolini che avevamo pronti a casa non sbiancati e che rappresentavano il miglior compromesso ecosostenibile con gli usa e getta.
a due settimane, ho iniziato a provare i pannolini lavabili. ne avevo solo dieci e non disponendo di un'asciugatrice, li utilizzavo combinati a quelli usa e getta. poi a un mese e mezzo ne abbiamo comprato altri 12 e siamo passati a quelli in maniera definitiva.
come aveva detto anche silvietta nei suoi esaurienti post, la routine dei lavaggi e della preparazione dei pannolini mi ha aiutato a darmi dei micro-obbiettivi quotidiani che mi riempivano le giornate che talvolta sembravano un tutt'uno con le nottate in quel ciclo continuo di sonni interrotti, poppate e lacrime (più spesso mie) di incomprensioni. ho sempre saputo di essere una di quelle che rende meglio sotto stress e di riuscire a fare meglio le cose se ne fa tante piuttosto che dedicarsi a una soltanto, e nel casino dei primi mesi l'uso dei pannolini aveva proprio questa funzione nel calderone di tutte le novità che ci stavano investendo. inoltre tutto ciò che è manuale e ripetitivo a me rilassa e a volte in quel delirio preferivo preparare i pannolini piuttosto che leggere un libro, per esempio. inoltre, trattandosi di una cosa necessaria per momo mi permetteva di lasciarlo col padre senza sentire lì pronto MisterSensoDiColpa che mi ricordava che gli stavo negando la mia fondamentale presenza per puro svago personale.
routine
quello che intendo per preparazione è non soltanto il lavaggio, la stenditura e il ritiro, ma anche l'assemblaggio dei pezzi così da avere pronti i pannetti sul fasciatoio al momento del cambio.
modelli a confronto
entrando nello specifico noi abbiamo principalmente due tipi di pannolini: i pop-in e i prefold.
i primi sono a forma di pannolino u&g. hanno una mutandina impermeabile con all'interno degli assorbenti che si sommano secondo necessità con dei bottoncini a pressione. sono taglia unica perché crescono attraverso un sistema di bottoncini a pressione e il velcro frontale. nella mia esperienza impiegano troppo ad asciugarsi e per essere dei taglia unica vestono poco (momo li porta già al massimo e temo che li vestirà ancora per poco) però sono anche più snelli sotto i vestiti e un po' più pratici quando si esce perché si tolgono e mettono con le stesse facili manovre che richiede un u&g.
i prefold sono composti da due pezzi separati: la mutandina impermeabile e la parte assorbente che è semplicemente un quadrato di cotone che si ripiega a triangolo e si avvolge al bambino, fermandolo poi con una spilla da balia o più comodamente con un gancetto di silicone. per me sono i migliori, si asciugano più rapidamente, ed è più facile lavarli e smacchiarli.
pro e contro
in generale i lavabili hanno tessuti naturali e traspiranti, aiutano a prevenire arrossamenti e irritazioni, e agevolano la corretta crescita delle anche tenendole più distanziate. sono ecologici perché evitano la produzione di tonnellate di rifiuti, sono molto economici e si ammortizzano in poco tempo soprattutto se si scelgono alcuni modelli più spartani. dicono che agevoli lo spannolinamento, ma su questo vi aggiornerò più avanti.
come svantaggi hanno l'ingombro, soprattutto nei viaggi (noi quest'estate abbiamo girato parecchio e se per noi era sufficiente uno zainetto per momo dovevamo riempire un borsone solo per i pannoli), e il lavoro casalingo che richiedono, perché in effetti io faccio due/tre lavatrici in più a settimana. infine credo che procurino qualche arrossamento quando il bambino inizia a tenerli per più ore di seguito (durante il sonno notturno) semplicemente perché resta a contatto con la pipì più a lungo, ma se non altro è a contatto con qualcosa di suo e non con sostanze chimiche di dubbia natura che gli arrossamenti li procurano comunque.
ergo
detto questo sono felicissima di questa scelta. momo sembra un paperotto con questo culetto all'insù, ma finora ha avuto un po' di bollicine solo di recente in concomitanza con l'allungamento delle tirate notturne, per il resto sempre candido e fresco.
con somma approvazione del nostro pediatra, io comunque non uso salviettine imbevute di nessun genere, né saponi. lo lavo solo con l'acqua e una volta al giorno nel bagnetto con l'amido di riso. ogni tanto uso un bagnoschiuma alla calendula senza profumi e ora che è stato arrossato acqua e bicarbonato.
infine proprio a causa di questo recente incidente di percorso mi sono decisa ad affrontare il discorso detersivi... ma questo alla prossima volta!


link utile
http://www.pannolinilavabili.info/

8 commenti:

Carpina ha detto...

ehh che dire? invidio la tua forza pratica nell'aver intrapreso questa coraggiosa strada.
Io, come già commentato qualche post fa, mi conosco troppo bene, e non sono fatta per immolarmi alla nobilissima causa dell'ecologia.

Anche se, è triste ammetterlo, anni addietro avrei detto il contrario.

Certo, magari sono stata fortunata, perchè Ivan non ha MAI sofferto di allergie da contatto-pannolino.
Chissà magari in caso contrario avrei fatto di necessità virtù, ma tant'è.

besos!
carpina

Silvia ha detto...

Io mi associo a Carpina...vuoi per mancanza di tempo ...vuoi per mancanza assoluta di arrossamenti ...

lady ha detto...

Ciao Caia..ricordi qualche mail fa sui gdiapers? Alla fine ho comprato anche io i lavabili ma non quelli, troppo casino per averli. Non ho comprato i modelli che dici tu ma quelli che hanno dle micropile a contatto con la pelle della pupa...non arricciare il naso..anche io avrei voluto cose naturali visto la scelta ma poi ho letto un paio di cosucce negative per esempio il fatto che il cotone lascia la pupa a contato con la pipì e potrebbe favorire arrossamenti, mentre il micropile drena la pipì negli inserti.. Cmq, detto ciò, brava che li hai usati sin da subito.
Un bacione alla piccola caramella.

MrsApple ha detto...

Ciao, prima di tutto grazie per questo post, sai che ero molto interessata all'argomento, certo a leggerlo ora, con gioppi ancora nella pancia, un po' mi ha quasi spaventata... ma è meglio essere preparate!!! Noi per ora nel Nostro Mondo delle Ipotesi, che sicuramente subirà stravolgimenti (se non capovolgimenti) siamo intenzionati ad alternare un po' gli usa e getta con i lavabili, a seconda delle esigenze, quindi ammiro molto la tua Costanza e Risolutezza. I consigli comunque sono sempre preziosissimi!!!
P.S. Il post precedente mi ha commossa, le foto postate e le tue parole sono pura poesia!
P.P.S.S (Non so se da me hai sbirciato anche il post precedente all'ultimo) Avrò un maschietto anch'io!!!

arianna ha detto...

Mettiamo il tuo post sul sito, ok? ^_^ Per i pop-in, che come giustamente dici vestono piccoli, ti consiglio di aggiungere un pezzettino di velcro al velcro che già c'è per chiudere il pannolo in vita. In questo modo gli allunghi un pò l'esistenza e puoi usarli per più tempo. Dopo un tot di mesi però non potrai più usarli e allora credo che i prefold (da usare con mutandina quando il bimnbo è grande), visto che già ti trovi bene, siano il top ;-)

Arianna
pannolinilavabili.info

caia coconi ha detto...

@carpina e silvia, devo essere sincera, non è solo una questione ambientale. con vergogna devo ammettere che non è tra le mie priorità benché cerchi di starci attenta. e poi non voglio fare l'eroina, credo davvero che una volta entrato nella routine è meno faticoso di quanto uno pensi!

@lady, ciao! certo che mi ricordo. sul drenaggio probabilmente hai ragione, ma sui tessuti io sono veramente fissata. anche per noi da un po' ho eliminato totalmente i sintetici, ma no, che non arriccio il naso ;)

@mrsapple ne scriverò un altro sui lavaggi, comunque fai bene a fare dei tentativi... bisogna tarare tutto su di sé, è inutile prendere posizioni a priori!!
ps grazie, commossa
pps no, non l'avevo letto!!! vengo a scriverti le mie congratulazioni!!!

@arianna!!! ok, mettiamolo :) ne arriverà un altro sui lavaggi ;)
ci vediamo al momcamp allora! non vedo l'ora di conoscerti!
bacio

Silvietta. ha detto...

ciao CAIA,
grazie della citazione... sei stata proprio carina.

solo due parole perché mi sono proprio ritropvata in quello che scrivi .. fare di più .. per stare meglio, in un periodo "difficile"

grazie di averlo descritto così bene
un abbraccio, s.

MAMMOLINA ha detto...

io sto facendo i primi tentativ adesso, con la mia piccola di 10 mesi, ma che marche hai acquistato? perchè navigando ho incontrato migliaia di modelli...