giovedì 8 ottobre 2009

A come Activity

non è un mistero che il linguaggio segreto dei neonati sia stato per noi un valido supporto. ne avevo parlato anche a proposito di allattamento, ma per chi ha un po' di dimestichezza col metodo E.A.S.Y. sa bene che tutte le fasi giornaliere del bambino non sono mai scisse l'una dall'altra. una fase molto importante, oltre a quella del nutrimento (eating) e del sonno (sleeping), è quella del gioco (activity, appunto). del gioco, ma estenderei alla veglia. all'inizio questi momenti sono brevi per poi dilatarsi gradualmente. dal momento della pappa, adesso che ha 3 mesi, momo ha un'oretta di veglia serena. poi vuole dormire. ovviamente, una volta addormentatosi, non sempre dorme fino alla poppata successiva, ma dopo quel sonno -- di dieci minuti o un'ora che sia -- è tranquillo e aspetta la poppata con serenità.
quando mi sono accorta che insistere nel farlo addormentare non appena finiva di mangiare (dopo il cambio pannolino, certo) lo rendeva isterico, mentre era più semplice lasciare che "consumasse" l'autonomia e poi farlo addormentare, mi si è posto il problema: che si fa fare a un neonato di meno di tre mesi? non gioca con le costruzioni, non prende in mano i sonagli, non si capisce neanche se vede davvero quello che guarda.
e allora mi sono creata una specie di cartuccera, grazie anche a un altro libro (si capisce che i libri sono il mio pane, eh?), "io imparo prima", che a me ha prestato la SaggiaCognataGiàMamma, ma che purtroppo è ormai fuori catalogo.
la prima activity della giornata è di solito la ginnastica nudo nella piscinetta. dopo la nottata a contatto con il pannolino lo lascio un po' in libertà e gli faccio fare un po' di ginnastica alle gambe, poi lo metto un po' a pancia in giù a fare la tartarughina e varie ed eventuali. il tuotto condito con i giochini morbidi.
nella seconda pausa in genere usciamo, passeggiata quindi. lo metto in maniera che possa guardare, ma questa dura più in preparazione che durante, visto che il sobbalzare della mia camminata è soporifero come poche cose.
alla terza pausa, se ha dormito in fascia, quindi dopo la poppata è felice e contento leggiamo le filastrocche (L'omino della fantasia), altrimenti se è più irrequieto vado con la musica, "BuongiornoPappalupino", una delle famose compilation di ZiaPolly. se non sono stanca balliamo (io brucio, lui si diverte).
a questo punto io sono sicuramente stanchina, quindi mi gioco come quarta activity la palestrina. inizialmente è solo uno stimolo visivo, ma adesso comincia a scoprire il potere delle mani che lanciate contro gli oggetti penduli, provocano rumori e movimenti.
siamo giunti al tardo pomeriggio e come quinto gioco ci tuffiamo nel bagnetto e spesso c'è anche il MaritoTornatoDaLavoro.
infine per il pre-addormentamento notturno andiamo senza ripensamenti sulla musica, in particolare se lo fa addormentare il MaritoSicuramenteTornatoDaLavoro si ascolta un cd di ninne-nanne classiche e popolari, se lo cullo io vado con "BuonanottePappalupino".

nella migliore delle ipotesi questa rappresenta la giornata ideale, nella realtà siccome io e momo siamo tipi dinamici, spesso improvvisiamo.

5 commenti:

kosenrufu mama ha detto...

si anche io mi sono affidata inizialmente a quel libro ed è stato utilissimo, un moento speciale cn ethan era il corso di massaggio per bambini, gli piaceva così tanto che era l'unico a non piangre e guardarmi negli occhi felici. poi anche a casa era un'occasione per stare bene insieme. un abbraccio

2Gemelle ha detto...

non c'è praticamente tempo per annoiarsi!!! ;)

Nicky ha detto...

Se farò un fratellino a Davide, posso usarti come Guru?

wwm ha detto...

il metodo EASY fa parte della mia vita ormai da più di tre anni e devo dire che mi aiuta moltissimo ancora oggi con mio figlio di 3 anni!
Con la piccolina a 'sto giro è più semplice, lo ammetto. Spesso è il fratello che la intrattiene e la fa giocare. Non perchè io la molli sempre a lui ma ho proprio notato che i giochi, il linguaggio, la vicinanza del fratello è molto più stimoltante di qualsiasi altro gioco. Inoltre trovo davvero bellissimo vederli insieme...
Ma questo non è che succede proprio tutto ilgiorno!
Ora un paio di mattine alla settimana vado ad un corso di acquaticità con la piccola. Se ne hai occasione, te lo consiglio. Anche con SuperT è stata un'esperienza incredibile. Stare in piscina con i bimbi così piccoli è fantastico...
Vi mandiamo un abbraccio!

caia coconi ha detto...

massaggio e acquaticità sono nei nostri imminenti progetti :)

@nicky guru!??!!? mi piace l'idea :D