lunedì 6 settembre 2010

primi giorni al nido

prima o poi rientreremo in una comoda routine?
non so. nel solito caos che regna in questa casa, momo ha ricominciato il nido, e NonnaPapera è venuta a tamponare la situazione e a leccare le ferite.
mercoledì, il primo giorno è stato terribile. nonostante fosse andato al nido per 5 settimane da maggio a giugno, ovviamente non era certo preparato al fatto di doverci tornare. ha pianto proprio tanto, ma la sua educatrice mi ha detto di andare e lasciarlo lì ugualmente. io ero in lacrime peggio di lui, non volevo più separarmi da lui. è stata veramente dura. da un lato agognavo quelle tre ore al mattino per me come una manna, ma a quel prezzo volevo solo riprendermi il mio piccino e stringermelo addosso forte forte. poi però ha smesso di piangere (io ero dietro la porta che origliavo) e sono andata via. son tornata un po' prima dell'ora stabilita e l'ho visto tranquillo. poi il giorno dopo, appena siamo arrivati in giardino ha visto un bimbetto della sua classe e gli è voluto andare in contro. fatta! era lì a ridere e a parlottare in quel suo modo convinto e incomprensibile.
oggi era lunedì e quindi ha avuto di nuovo un inizio un po' piagnucolante, però si rilassa non appena sparisco dal suo raggio visivo (io resto sempre lì a origliare!) quindi mi sono molto tranquillizzata al riguardo.
ciò significa che non appena andrà via NonnaPapera, della quale sto approfittando per dare una bella rimestata a tutta la casa (pulizia&ordine), potrò contare sulle mattinate libere per lavorare, per studiare e per dedicarmi un po' a me e a questo blog.
intanto buona settimana a tuttti!

9 commenti:

simplymamma ha detto...

non so se hai letto i miei post in proposito! è dura cara caia. il cuore è diviso in due...da una parte la mamma che vuole stare col suo piccolo, dall'altra la donna che sa che farà bene a tutte e due un pò di distacco. quanto dobbiamo superare eh!

Lara ha detto...

Ciao Caia, ti leggo da un pò ma non ho mai commentato..
Sono mamma da pochissimo (quasi 5 mesi) e maestra di asilo nido da 13 anni e posso dirti che nella mia "carriera" di educatrice ho sempre ritenuto sano il bimbo che esprime la propria sofferenza di lasciare la mamma, anche se per un'attività bella, lasciando sfogare tensioni e sentimenti, piuttosto che il bimbo introverso che si tiene tutto dentro.. In bocca al lupo per le tue ore libere e un bacio al piccolo Momo

rosa ha detto...

anche io ho avviato la mia B al nido in questi giorni. io però non ho il coraggio di origliare: scappo via. e poi mi viene un mal di pancia pazzesco!

caia coconi ha detto...

@simply stavo leggendo ora... eh sì, tutto un grande conflitto!!!

@lara grazie del tuo parere, anche le educatrici mi dicono che va bene così, anzi anche rispetto al suo carattere molto caparbio mi dicono che è una grande fatica per i genitori e loro che lo seguono, ma pare che lui così se la cava egregiamente!!!

@rosa sapessi le telefonate a mio marito piangendo a singhiozzi!!! memorabili...
però a me origliare e spiare mi ha aiutato a sdrammatizzare le sue esternazioni. vederlo che ride coi bimbi, mangiare al tavolino da solo come un bimbo grande, scoprire le sue reazioni nei giochi con gli altri mi ha aiutato a trovare una prospettiva diversa e più sana al distacco!

Claudia ha detto...

Nido.... uhm.... non mi ci far pensare....! Prima o poi toccherà anche a Cassandra!
Certo.. non sono contraria... anzi... penso sia importante che i bambini frequentino il nido... Imparano a socializzare, a confrontarsi, a stringere legami....
Ma quanto è difficile per noi mamme.....

p.s. Ti capisco.... ti capisco... ti capisco....

Smack!!1

kriegio ha detto...

Sono contenta che piano piano il tuo amorino si sta abituando. Resisti, cuore di mamma!
Un abbraccione
Kriegio

bismama 2.0 ha detto...

Io ho appena trovato la babysitter. Ogni tanto mi sento come te....poi ci rifletto su e dico che è giusto che crescano e si stacchino da noi!

Trasparelena ha detto...

ti avevo commentato, ma il mio commento non c'è più :-(
beh, bentornata sul blog, comunque

Tatina ha detto...

Abbiamo iniziato anche noi il nido e credo sia l'esperienza più faticosa da quando sono mamma. So che è in buone mani e che è una bellissima occasione di crescita... ma in questi giorni mi sento tesissima... mi ritrovo ad analizzare ogni suo comportamento per capire se è sereno... Le educatrici mi dicono è tranquillo e gioca... ogni tanto mi cerca ma poi riescono a distrarlo. Tutto nella norma... Un abbraccio e coraggio!

PS Casa nostra ha cambiato aspetto da quando è iniziato il nido... riusciamo a passare l'aspirapolvere quasi tutti i giorni!